Rivoluzione Conservatrice

Stefano G. Azzarà - Friedrich Nietzsche. Dal radicalismo aristocratico alla Rivoluzione conservatrice

Stefano G. Azzarà - Friedrich Nietzsche. Dal radicalismo aristocratico alla Rivoluzione conservatrice
Italian | Castelvecchi | 2015 | EPUB | Pages 228 | ASIN: B00S5MU122 | 1.87 Mb

Prima della Rivoluzione (1964)  Video

Posted by galmuchet at Aug. 11, 2016
Prima della Rivoluzione (1964)

Prima della Rivoluzione (1964)
DVDrip | MKV H264-1139 | AAC@160 | 720x392 | Audio: Italian | Sub: French (emb.) English (srt)| DVD Cover | 1h47 | 1.0 Gb
Drama | Italy 12 May 1964 | Director Bernardo BERTOLUCCI

Parma, 1962. Fabrizio, un giovane studente, avverte la difficoltà di poter conciliare l'appartenenza alla borghesia e la militanza nel Partito Comunista Italiano. Resta traumatizzato dalla morte del suo amico Agostino, annegato nel Po. L'arrivo della zia Gina, una giovane ed elegante donna che risiede a Milano, aumenta il suo disorientamento: la zia si innamora di lui e Fabrizio ricambia.

Negramaro - La rivoluzione sta arrivando (2015)  Music

Posted by edi1967 at Sept. 30, 2015
Negramaro - La rivoluzione sta arrivando (2015)

Negramaro - La rivoluzione sta arrivando (2015)
Mp3 @ 320 Kbps | 134 MB + 5% recovery
1 CD | 12 Tracks | 00:57:45 | Covers: Front, Rear
Genre: Pop Rock | Label: Sugar Music

Negramaro is an Italian pop band formed in 1999 and successful since 2005. Their name stems from Negroamaro, a wine produced in their native region, Salento. After years spent in the Italian alternative market, they became famous in 2005 thanks to the Festival di Sanremo.

Prima della rivoluzione / Before the Revolution (1964)  Video

Posted by yorkiez at July 18, 2015
Prima della rivoluzione / Before the Revolution (1964)

Prima della rivoluzione / Before the Revolution (1964)
DVDRip | AVI/Xvid ~1631 kbps avg | 1Hr 47Mins | 25 fps | 720x384 | 1.37 GB
Audio: Italian | AC3 2 Ch 192 Kbps | Subtitles: English, Italian
Genre: Drama, Romance | Director: Bernardo Bertolucci

The study of a youth on the edge of adulthood and his aunt, ten years older. Fabrizio is passionate, idealistic, influenced by Cesare, a teacher and Marxist, engaged to the lovely but bourgeois Clelia, and stung by the drowning of his mercurial friend Agostino, a possible suicide. Gina is herself a bundle of nervous energy, alternately sweet, seductive, poetic, distracted, and unhinged. They begin a love affair after Agostino's funeral, then Gina confuses Fabrizio by sleeping with a stranger. Their visits to Cesare and then to Puck, one of Gina's older friends, a landowner losing his land, dramatize contrasting images of Italy's future. Their own futures are bleak.

La rivoluzione sessuale / The Sexual Revolution (1968)  Video

Posted by yorkiez at April 2, 2013
La rivoluzione sessuale / The Sexual Revolution (1968)

La rivoluzione sessuale / The Sexual Revolution (1968)
Telecine | AVI/Xvid ~2262 kbps avg | 1Hr 27Mins | 25 fps | 704x416 | 1.51 GB
Audio: Italian | AC3 2 Ch 192 Kbps | Subtitles: None
Genre: Drama | Director: Riccardo Ghione

Fourteen people of different ages - seven men and seven women - gather in a comfortable hotel by the sea to carry out an experiment inspired by the theories of an Austrian psychoanalyst. The creator - Professor Emilio Missiroli - wants to show that only a thousand breaking taboos' that stifle the sexual life can liberate man from his existential malaise. Every night, so, for a whole week, men and women of the group will couple through a draw, without giving any importance to their feelings, thus demonstrating that these can and should do without. The young son of the professor, however, reluctantly participates in the experiment, grieved to see Stella, the girl he is in love, go with indifference from one bed to another. Other complications arise from the presence in the group of husband and wife, parent and child, brother and sister, and finally no one, even before the trial has ended, seems to have benefited. Some younger people, and flee with them, even Rita, the young of which the elderly Segre remained hopelessly fascinated. When man, in despair, hangs himself, the left vent their resentment against the professor called the police and the whole thing ends up in court.

Carlo Rovelli, "Che cos'è la scienza: La rivoluzione di Anassimandro"  eBooks & eLearning

Posted by TimMa at June 17, 2017
Carlo Rovelli, "Che cos'è la scienza: La rivoluzione di Anassimandro"

Carlo Rovelli, "Che cos'è la scienza: La rivoluzione di Anassimandro"
Mondadori | 2014 | ISBN: 8804646195 | Italian | EPUB/AZW3/MOBI/PDF | 212 pages | 1.6/1.8/2/2.6 MB

Tutte le civiltà umane, dagli Egizi ai Maya, dai Cinesi ai Babilonesi, hanno sempre pensato che il mondo fosse fatto di Cielo sopra e Terra sotto. Tutte, eccetto una: i Greci. Per loro non c’era altra Terra sotto la Terra. Né enormi tartarughe, come nei miti asiatici e pellerossa. O le colonne di cui parla la Bibbia. La Terra, per i Greci, non è altro che un sasso gigantesco che galleggia nello Spazio, immersa in un Cielo che continua sotto i nostri piedi. …

Andrea Pilotta - La rivoluzione d'amore  eBooks & eLearning

Posted by Karabas91 at June 6, 2017
Andrea Pilotta - La rivoluzione d'amore

Andrea Pilotta - La rivoluzione d'amore
Italian | 2017 | 140 pages | ASIN: B06XZPL8CH | EPUB | 0,52 MB
Marcello Flores - La forza del mito. La rivoluzione russa e il miraggio del socialismo

Marcello Flores - La forza del mito. La rivoluzione russa e il miraggio del socialismo
Italian | 2017 | 291 pages | ASIN: B06Y3JMSP1 | EPUB | 0,27 MB

Viola Ardone - Una rivoluzione sentimentale  eBooks & eLearning

Posted by Karabas91 at April 25, 2017
Viola Ardone - Una rivoluzione sentimentale

Viola Ardone - Una rivoluzione sentimentale
Italian | 2016 | 262 pages | ISBN: 8869183106 | EPUB | 0,4 MB

Marco Pizzuti - Rivoluzione non autorizzata. Come cambierà il mondo  eBooks & eLearning

Posted by Karabas91 at April 18, 2017
Marco Pizzuti - Rivoluzione non autorizzata. Come cambierà il mondo

Marco Pizzuti - Rivoluzione non autorizzata. Come cambierà il mondo
Italian | 2013 | 256 pages | ASIN: B00BPFST20 | EPUB | 0,4 MB

Quando la gente non riesce più ad arrivare alla fine del mese, comincia a porsi delle domande e a ridestarsi dai potenti strumenti di distrazione di massa di cui è vittima (la macchina mediatica dello spettacolo, dell'intrattenimento e della disinformazione). Per tale ragione, economisti, politici, capi di stato e persino il Vaticano stanno premendo l'acceleratore sulla presunta "necessità" di realizzare un Nuovo Ordine Mondiale. Il loro sostegno al progetto di globalizzazione lo dichiarano ormai apertamente nelle interviste, nei talk-show e nei discorsi pubblici, invocandolo come unica soluzione possibile per uscire dalla crisi….